casa con toilette

Toilette: 2

casa con condizionatore

Clima: SI

casa con posto auto

Box – autorimessa: Possibilità

casa a piani

Livelli: 1

metri quadri

190 mq

Nuovo Quadrilocale con giardino pensile

€ 570.000,00 | spese condominiali: € – mensili

Nuovo Quadrilocale con giardino pensile

Nel comune di Busto Arsizio, in zona Frati Minori e precisamente in Via Cesare Battisti angolo Via Nazario Sauro, è in fase di realizzazione un nuovo intervento residenziale denominato “IL BOSCO DI BUSTO”. Al primo piano proponiamo splendido appartamento quadrilocale della superficie commerciale di circa 190 mq con terrazzo di 84 mq e giardino pensile di 143 mq.
Composizione interna: ingresso nel soggiorno dove le ampie vetrate danno accesso al terrazzo coperto ed al giardino pensile creando la sensazione di una privacy totale. L’ampia cucina abitabile e le tre camere da letto godono degli stessi esclusivi sfoghi esterni, a garanzia di un maggior comfort l’appartamento si serve di due comodi bagni finestrati. L’elevato standar qualitativo dei materiali di finitura permette un ampia scelta. Possibilità di abbinare autorimesse singole o doppie e cantine.
La privacy garantita dai giardini pensili, il benessere climatico e percettivo garantito dall’impiantistica, la palestra e la sala comune ad uso dei condomini ridefiniscono un nuovo standard qualitativo dell’abitare.
La qualità dell’abitare in ogni sua forma caratterizza la nuova residenza “IL BOSCO DI BUSTO” che, con cinque piani residenziali ognuno differente, garantisce l’unicità delle soluzioni abitative con spazi e tagli degli alloggi differenti ed esclusivi. Gli ambienti luminosi e ampi si aprono sui terrazzi parzialmente coperti e sul verde che, ai vari piani, supera il concetto di fioriera creando giardini pensili studiati da esperti botanici. Un arricchimento della facciata che contribuisce alla regolazione del microclima e della temperatura, riducendo il fabbisogno energetico.
Immobiliare Mameli 24 S.r.l. propone in esclusiva le ultime soluzioni abitative disponibili. Consegna fine 2019

https://www.facebook.com/immobiliaremameli24/

Storia di Busto Arsizio:

Secondo alcune ipotesi, Busto Arsizio ebbe origini liguri.

La distribuzione urbanistica della città di Busto Arsizio dimostra la successiva presenza dei Romani.

Da un punto di vista amministrativo, faceva parte della regio XI Transpadana.

Da Busto Arsizio, in epoca romana, passava la via Severiana Augusta, strada romana consolare che congiungeva Mediolanum (la moderna Milano) con il Verbannus Lacus (il Lago Verbano, ovvero il Lago Maggiore, e da qui al passo del Sempione.

Nota nell’Alto Medioevo per la concia delle pelli, la prima menzione della città risale al 922, anno in cui il nome del locus viene citato in alcuni documenti di notai.

Con decreto del cardinale Carlo Borromeo, il 4 aprile 1583 Busto Arsizio, allora sotto il dominio del duca Filippo Maria Visconti, venne staccata dal vicariato del Seprio e messa a capo di quella che fino ad allora era la pieve di Olgiate Olona con un podestà proprio.

Le origini di quello che fu un centro tessile di primaria importanza sono da ricercarsi nel Medioevo: nel 1375 “quasi in ogni casa batte un telaio”, come testimoniato qualche secolo più tardi dallo storico Pietro Antonio Crespi Castoldi nella sua storia di Busto Arsizio.

Nella seconda metà dell’Ottocento iniziò lo sviluppo del borgo al di fuori della cinta difensiva, lungo la strà Balon (attuale corso XX Settembre) e la strada Garottola (attuale via Mameli).

Il 30 ottobre del 1864 Busto Arsizio ottenne nel Regno d’Italia il titolo di città. Grazie all’attività di Enrico dell’Acqua, sul finire dell’Ottocento acquistò la duplice natura di città cotoniera e meccanica, situazione che le assicurò a lungo fortuna e benessere.

Anno di costruzione: 2017

Piano: Primo

RIFERIMENTO: BOSCO-A

Stato: Nuovo

Numero Locali: 4

 

Cantina: si

Riscaldamento: Autonomo

Accessori: Giardino pensile, terrazzo

GUARDA LA PLANIMETRIA

Classe energetica

A2

123,89 kWh/m²a | Classe energetica A2