casa con toilette

Toilette: 2

casa con condizionatore

Clima: si

casa con posto auto

Box – autorimessa: doppio in lunghezza

casa a piani

Livelli: 1

metri quadri

130 mq

Busto Arsizio Quadrilocale recente con box doppio

€ 247.000,00 | spese condominiali: € 1.300/anno

Busto Arsizio Quadrilocale recente con box doppio

Nel comune di Busto Arsizio e precisamente in Via Castelmorrone n°11, proponiamo in vendita ESCLUSIVA appartamento quadrilocale di recente costruzione, della superficie commerciale di circa 130 mq. con terrazzo e balcone di circa 14 mq., box doppio in lunghezza e cantina.
“Busto Arsizio Quadrilocale recente con box doppio” – Composizione appartamento: ingresso, soggiorno con ribassamento in faretti e grande cucina abitabile entrambi con uscita sul terrazzo, ripostiglio, disimpegno, due camere singole, camera matrimoniale con bagno padronale e cabina armadio, ulteriore bagno e balcone.
L’appartamento è posto al piano primo con ascensore e si presenta in ottimo stato abitativo con ottime finiture interne di pavimentazione in ceramica e parquet, infissi esterni con doppio vetri e legno.
Oltre impianto di cliamatizzazione e antifurto.
La soluzione si completa con box – autorimessa doppia in lunghezza e cantina.
Classe energetica B – IPE: 49,1 Kwh/m2a.

Origini del nome Busto Arsizio:

Non è chiara l’origine del nome “Busto Arsizio”.

Si ipotizza che “Busto” derivi dal latino ambustum “bruciato”, attraverso una divisione popolare delle sillabe in am-bustum invece di quella corretta amb-ustum; questa origine potrebbe essere riferita ad un terreno piuttosto secco o ad un incendio che avrebbe colpito anticamente l’abitato.

La seconda parte del nome, “Arsizio”, aggiunta solo verso il XIII secolo, potrebbe essere una duplicazione del precedente, oppure potrebbe derivare dal latino ars, con allusione all’operosità degli abitanti, o ancora dal greco arsi, “sollevare”.

Si farebbe probabilmente riferimento alla rivolta degli Insubri contro i Romani ai tempi della costruzione del Castrum di Seprio, quando durante una sommossa un incendio bruciò l’allora avamposto gallo-romano, oppure al periodo dell’invasione di Federico Barbarossa del 1176, il quale rase al suolo e bruciò Milano e i territori nei pressi della città che provvedevano al suo approvvigionamento.

Secondo un’altra ipotesi, il termine “Arsizio” deriverebbe invece dal germanico hard, poi traslato, attraverso il tardo latino ardicium, arsitium, al volgare arsitio. Il toponimo si riferirebbe alla principale attività degli abitanti del borgo, la produzione del filo di ferro, ancora oggi chiamato in dialetto bustocco “ardìa“, e alle numerose fucine presenti nel borgo e ai loro fuochi, che sarebbero richiamati anche dalla fiammella posta nella parte inferiore dello stemma cittadino.

Il toponimo “Busto” compare anche nei nomi di comuni spagnoli, come ad esempio Busto de Bureba, mentre il toponimo “Arsizio” compare anche nel nome del comune ticinese di Brusino Arsizio.

Anticamente, accanto a “Busto Arsizio”, era comune l’indicazione della città come “Busto Grande”.

Anno di costruzione: 2009

Piano: primo

RIFERIMENTO: V165

Stato: Buono

Numero Locali:  4 locali

Cantina: SI

Riscaldamento: Autonomo

Accessori: Terrazzo e balcone 14 mq, impianto di cliamatizzazione e antifurto.

GUARDA LA PLANIMETRIA

Classe energetica

B

49,1 kWh/m²a | Classe energetica B