casa con toilette

Toilette: 2

casa con condizionatore

Clima: –

casa con posto auto

Box – autorimessa: Doppio

casa a piani

Livelli: 3

metri quadri

290 mq

Villetta Bifamiliare Nuova Costruzione

€ 240.000,00 | spese condominiali: € –

Villetta Bifamiliare Nuova Costruzione

Villetta Bifamigliate nuova costruzione situata nel comune di Busto Arsizio, in Via Val Vigezzo n°25, nella zona di Borsano, proponiamo in vendita, bellissima Villa Bifamiliare NUOVA, disposta su tre piani completa di giardino di proprietà esclusivo. Di seguito la disposizione interna della Villa: Al piano rialzato appartamento della superficie commerciale di circa 110 mq, così composto: Ingresso diretto nell’ampio soggiorno con canna fumaria per realizzazione camino, cucina abitabile, disimpegno, due camere da letto con balcone , due bagni e terrazzo collegato all’ingresso; la scala interna collega il piano terra al primo, nella quale troviamo una mansarda, composta da un’ampio locale open space con possibilità di suddivisione, dotato di allacciamento per realizzare bagno, oltre a terrazzo. Il piano seminterrato della superficie commerciale di circa 110 mq è così strutturato: ampio locale ad uso taverna con canna fumaria per realizzare camino, disimpegno, box doppio, locale tecnico con caldaia Nuova, un locale multiuso (bagno/lavanderia/stireria).

La villa è completamente recintata, con comodo ingresso pedonale e carraio per accedere ai box, serramenti in legno con doppi vetri e taglio termico. La villa è altresì dotata di impianto termico, impianto elettrico, certificati a norma di Legge. (non sono presenti: Pavimenti, porte interne e sanitari bagni).

https://www.facebook.com/immobiliaremameli24/

Storia di Busto Arsizio

La storia di Busto Arsizio, secondo le ipotesi avanzate da alcuni storici e in seguito riproposte da cultori di storia locale, avrebbe visto i suoi albori con i Liguri.

La successiva presenza dei Romani, di cui parlano molti autori, è dimostrata dalla distribuzione urbanistica della città.

Nota nell’Alto Medioevo per la concia delle pelli, la prima menzione della città risale al 922, anno in cui il nome del locus viene citato in alcuni documenti di notai.

Con decreto del cardinale Carlo Borromeo, il 4 aprile 1583 Busto Arsizio, allora sotto il dominio del duca Filippo Maria Visconti, venne staccata dal Vicariato del Seprio e messa a capo di quella che fino a quel momento era la Pieve di Olgiate Olona.

Da quel momento ebbe dunque un podestà proprio.

Le origini dell’attività che rese la città un centro tessile di primaria importanza risalgono al Medioevo: nel 1375, come testimoniato qualche secolo più tardi dallo storico Pietro Antonio Crespi Castoldi nella sua storia di Busto Arsizio.

Il 30 ottobre del 1864 Busto Arsizio ottenne nel Regno d’Italia il titolo di città.

Grazie all’intensa attività dell’imprenditore Enrico dell’Acqua, sul finire dell’Ottocento acquistò il duplice profilo di città cotoniera e meccanica, assicurandosi in questo modo il benessere economico.

A partire dal 1928, la storia della città si intreccia con quella di altri due antichi comuni: Sacconago e Borsano, che divennero quartieri.

Oggi Busto Arsizio è un moderno centro industriale e commerciale di oltre 83.000 abitanti che si colloca in una delle zone più industrializzate d’Europa, l’Altomilanese.

Anno di costruzione: 2005

Piano: da terra a cielo

RIFERIMENTO: V158

Stato: Nuovo

Numero Locali: Quadrilocale

 

Cantina: Si

Riscaldamento: Autonomo

Accessori: impianto termico, impianto elettrico, certificati a norma di Legge, Giardino di 150 mq e taverna di 110 mq.

GUARDA LA PLANIMETRIA

Classe energetica

G

155,2 kWh/m²a | Classe energetica G