casa con toilette

Toilette: 2

casa con condizionatore

Clima: NO

casa con posto auto

Possibilità box – autorimessa singola € 20.000,00

 

casa a piani

Piano: 6° ed ultimo

metri quadri

140 mq

Quadrilocale ultimo piano Gallarate

€ 160.000,00 | spese condominiali: € 160,00/mese

Quadrilocale ultimo piano Gallarate

Quadrilocale ultimo piano Gallarate e precisamente sito in Via Ercole Ferrario n°16.

Proponiamo in vendita esclusiva, appartamento quadrilocale della superficie di circa 140 mq posto al sesto ed ultimo piano.

L’immobile attualmente destinato ad uso ufficio è predisposto per realizzare un quadrilocale ad uso residenziale come di seguito indicato:

ampio atrio d’ingresso che conduce al soggiorno servito da un affaccio diretto sul terrazzo, separato dalla comoda cucina abitabile, al bagno di servizio già predisposto per tutti gli attachi e ad una camera singola o locale studio; un disimpegno separa la zona giorno, dalla zona notte che dispone di due camere da letto di cui una servita da balcone, da un’ulteriore bagno, e da due funzionali ripostigli.

La soluzione per la gestione condominiale, prevede che per le spese del riscaldamento (centralizzato) sia comprensiva una quota del 30%.

Il quadrilocale ultimo piano Gallarate, offre la possibiltà di abbinare un box – autorimessa singola ad euro 20.000,00.

https://www.facebook.com/immobiliaremameli24/

https://www.immobiliare.it/67551127-Vendita-Quadrilocale-via-Ercole-Ferrario-16-Gallarate.html

Storia di Gallarate:

Il centro storico, derivato dal borgo medievale fortificato, si raccoglie in forma ellittica in sinistra dell’Arno, torrente che fu spesso cagione di danni alla città per le frequenti inondazioni.

Dal XVI al XVIII secolo Gallarate finì – con l’intero Stato di Milano – sotto la dominazione prima francese e poi spagnola.

Diventò un feudo, contea con aggregato il Grandato di Spagna, che fu trasmesso a diverse famiglie nobili fino all’abrogazione del feudalesimo nel 1797.

Fra il 1786 e il 1787, Gallarate fu capoluogo di una delle province della Lombardia austriaca.

La dominazione napoleonica vide la cittadina partecipe della rivoluzione industriale, mentre nel periodo della ‘restaurazione’ fu teatro di molti dibattiti romantici, preparatori delle lotte di indipendenza e del Risorgimento, in quanto nella città vivevano Giuseppe e Pompeo Castelli, titolari di quella “farmacia del Rinascimento” dove, secondo la tradizione, Gerolamo Rovetta avrebbe ambientato il romanzo “Romanticismo”.

Con Decreto Luogotenenziale del 19 dicembre 1860, a firma del principe Eugenio di Savoia-Carignano, “Luogotenente Generale di S.M. nei Regii Stati” per conto di Re Vittorio Emanuele II, Gallarate fu insignita del titolo di città, confermato quasi un secolo più tardi a firma del Presidente del Consiglio dei Ministri Alcide De Gasperi.

I confini della città furono allargati annettendo i soppressi comuni di Arnate e Cedrate nel 1869, e nel 1923 quelli di Caiello e Crenna.

Gradualmente Gallarate si incentrò sempre più sul suo ruolo industriale, di cui oggi abbiamo traccia, oltre che nei centri ancora funzionanti, in molti capannoni in stile liberty.

In alcuni casi le fabbriche cittadine realizzarono villaggi operai, come il Villaggio Bellora, divenuti in alcuni casi veri nuovi quartieri, come Cascinetta.

Anno di costruzione:

Piano: 6° ed ultimo

RIFERIMENTO: V139

Stato: Buono

Numero Locali: 4 locali

Cantina: SI

Riscaldamento: Centralizzato

Accessori: Ripostiglio, balcone e terrazzo

GUARDA LA PLANIMETRIA

Classe energetica

E

381,46,23 kWh/m²a | Classe energetica E